CCIAA: ora serve regionalizzazione del sistema

«Trattare con lo Stato la competenza sulle Camere di Commercio al fine di potenziare ulteriormente la nostra autonomia ed il rapporto con le imprese». Sergio Bolzonello, candidato alla presidenza del Friuli Venezia Giulia, lancia la proposta dopo l’incontro informale avuto con il presidente della Commissione Paritetica, Ivano Strizzolo: «Abbiamo uno Statuto che ci dà già oggi la potestà legislativa in tutti i settori economici che riguardano le competenze delle Camere di Commercio, inoltre vi sono delle divisioni a livello nazionale che potrebbero agevolare questo percorso. In ogni caso si tratterebbe di un intervento che non comporta oneri per lo Stato» conclude.

«L’attribuzione della competenza legislativa in materia di ordinamento delle Camere di Commercio – evidenzia Strizzolo – non comporterebbe oneri per lo Stato e, al contempo, consentirebbe alla Regione di poter legiferare, nella prossima legislatura, per realizzare un riassetto condiviso delle Camere nel territorio del Friuli Venezia Giulia, superando contrapposizioni e migliorando i servizi a supporto delle attività economiche e produttive. Questo passaggio di competenza si potrebbe realizzare sulla base di una pre-intesa tra lo Stato e la Regione che, poi, la Commissione Paritetica sarebbe  chiamata a tradurre in uno specifico provvedimento il quale, dopo una apposita istruttoria, potrebbe essere licenziato dal prossimo Governo come Decreto Legislativo» conclude Strizzolo.

Teniamoci in contatto

Lasciami i tuoi contatti per ricevere aggiornamenti sulle attività della campagna, sulle idee e le proposte delle prossime settimane.