ASSESTAMENTO: 600 MILA EURO ANTI-RUMORE INTERPORTO PN

“Dopo il primo passo dello scorso anno, oggi la Giunta ha autorizzato un secondo stanziamento di 600mila euro, che fa seguito ai 500 mila euro già stanziati a seguito del nostro primo emendamento all’assestamento estivo del 2021, legato alla progettazione dei sistemi antirumore”.

Lo affermo come primo firmatario di un emendamento all’assestamento, sottoscritto anche dal consigliere Nicola Conficoni, riguardante l’Interporto centro commerciale di Pordenone.

“Va dato merito all’assessore Zilli e all’assessore Pizzimenti nell’aver dato una risposta ai 15 mila cittadini dei quartieri pordenonesi di Borgomeduna, Villanova e San Gregorio la cui qualità della vita è pregiudicata da tempo a causa del rumore provocato dall’attività incessante dell’interporto di Pordenone. Questi cittadini verranno dunque tutelati attraverso l’installazione di pannelli fonoassorbenti”.

“La sfida è salvaguardare l’operatività del centro interporto che va ulteriormente potenziata, cercando però di ridurre quanto più possibile il disturbo alle famiglie e per questo viene stanziata la cifra necessaria ad avviare il cantiere per un intervento indispensabile per ridurre sensibilmente il disagio per i cittadini. La somma stanziata dalla Regione è inferiore alla nostra proposta di un milione di euro, ma permetterà comunque di intervenire a protezione dei cittadini residenti nei quartieri interessati”.

Infine “va dato atto che l’amministrazione, anche a seguito della petizione consegnata lo scorso 14 luglio al presidente del Consiglio regionale, Zanin, ha raccolto la nostra proposta su un tema che assume una rilevante priorità per noi e per i cittadini”.

 

Teniamoci in contatto

Lasciami i tuoi contatti per ricevere aggiornamenti sulle attività della campagna, sulle idee e le proposte delle prossime settimane.