Cultura, Bolzonello: valorizza vita quotidiana

«Una cultura che non si vede, ma che si vive tutti i giorni». Parte da questo concetto il ragionamento di Sergio Bolzonello, candidato del centrosinistra alla presidenza del Friuli Venezia Giulia, all’incontro organizzato da Agis tre Venezia, alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura Gianni Torrenti. «Quello della cultura è un mondo che sempre più deve contaminare quello delle imprese di cui deve diventare partner. Questo significa che bisogna insistere con il cluster della attività creative per dare una valorizzazione economica che consentirebbe quel salto di qualità necessario e fondamentale».

Torrenti ha evidenziato che la legge 16/2014 è un esempio copiato anche in altre regione, «Una legge – ha ricordato – votato all’unanimità che ha seguito un percorso guidato dal centrosinistra e basato anche sull’ascolto di tutte le parti coinvolte e delle opposizioni». Bolzonello e Torrenti hanno poi rimarcato la necessità di valorizzare i siti evocativi del Friuli Venezia Giulia con eventi di spettacolo che rendano ancora più attrattivi i territori ed il patrimonio culturale dell’intera regione. «Dobbiamo poi – ha concluso Bolzonello – valorizzare anche le piccole realtà che spesso vanno oltre il concetto di cultura arrivando al sociale».

Teniamoci in contatto

Lasciami i tuoi contatti per ricevere aggiornamenti sulle attività della campagna, sulle idee e le proposte delle prossime settimane.