Fase 2: cdx boccia intervento a tutela dei grandi eventi

«Mentre anche il comparto turistico e culturale è in ginocchio a causa dell’emergenza coronavirus, la maggioranza di centrodestra in Consiglio regionale dimostra irresponsabilità e disattenzione rigettando un nostro odg che mirava a tutelare gli operatori del comparto». Queste le mie parole a margine della bocciatura, oggi in Aula, di un ordine del giorno presentato dal Pd, collegato al ddl 90 “Misure urgenti in materia di cultura e sport”.

«Con il nostro intervento chiedevamo lo sblocco dei finanziamenti per i grandi eventi veicolati da PromoturismoFvg. Si trattava di una richiesta nata proprio in coerenza con il lavoro dell’assessore alla Cultura che ha rimodulato tutto il sistema culturale e sportivo, e dalle urgenti richieste del comparto che ruota attorno ai grandi eventi e alla musica dal vivo che vive una situazione emergenziale».

Il documento impegnava la Giunta regionale a intervenire nei confronti di PromoturismoFvg, per riavviare la fase di valutazione delle domande e il loro finanziamento, prevedendo la modifica della validità di durata del finanziamento da annuale a biennale e contestuale modifica dei termini di rendicontazione, consentendo così anche modifiche collegate all’adeguamento alle disposizioni previste dall’emergenza Covid-19. «La maggioranza, con imperdonabile distrazione, ha rifiutato il documento, mettendo di fatto a rischio centinaia di operatori del comparto eventi e musica dal vivo».

Teniamoci in contatto

Lasciami i tuoi contatti per ricevere aggiornamenti sulle attività della campagna, sulle idee e le proposte delle prossime settimane.