Fase 2: da cdx mancato impegno su affitti commercio

«La mancata risposta al nostro appello per ampliare il sostegno agli affitti nel commercio e attività produttive, è un occasione persa per garantire un aiuto concreto e una risposta a una necessità reale espressa più volte dagli stessi commercianti ed esercenti». Queste le mie dichiarazioni a margine del dibattito in Aula sul ddl 90, durante il quale aveva chiesto l’ampliamento del contributo a fondo perduto del canone di locazione per attività commerciali e produttive in genere.

«L’aiuto della Regione alle attività commerciali e pubblici esercizi, in particolare per il sostegno agli affitti dei locali, non poteva limitarsi al solo mese di marzo, ma doveva essere esteso ad aprile e maggio, dando così risposta a bisogni immediati di una consistente parte della piccola economia del nostro territorio. Purtroppo questa risposta, in un primo momento garantita, oggi invece è mancata».

La misura regionale introdotta dalla legge 3 del 2020, pari a 7,5milioni, come ho spiegato, «che prevedeva per il mese di marzo un contributo a fondo perduto per i canoni di locazione del 20 per cento, ha avuto un effetto molto contenuto, di circa 1,5 milioni. Proprio per questo abbiamo ritenuto che fosse opportuno estendere la misura non solo in termini temporali, ma anche a tutte le categorie

catastali in modo da soddisfare il più ampio numero di attività produttive possibile. Un auspicio purtroppo rimasto tale, per riempire un calderone di interventi».

Teniamoci in contatto

Lasciami i tuoi contatti per ricevere aggiornamenti sulle attività della campagna, sulle idee e le proposte delle prossime settimane.