Manifattura: certificazione Fvg per rilanciare produzione su mercato internazionale

«Affinché il tessuto produttivo del Fvg mantenga un ruolo nel mercato europeo e sia capace di affrontare nuove sfide in campo internazionale è necessario pensare a interventi straordinari che introducano delle piccole rivoluzioni. Nelle nuove strategie industriali per l’Europa si punti all’impatto ambientale, che sta coinvolgendo molti Paesi, attraverso una certificazione della manifattura Fvg che garantisca l’unicità e la qualità dei nostri prodotti, perché realizzati in un territorio con altissime attestazioni di qualità ambientale». Loho affermato intervenendo ieri in 2ª commissione riunita per l’esame dei documenti della Sessione europea 2021 e in particolare per l’aggiornamento della nuova strategia industriale per l’Europa.

Accanto alla proposta di una certificazione che valorizzi la produzione manifatturiera regionale, ho ribadito quindi «la necessità di una riconversione delle aree produttive dismesse. Si tratta di un tema prioritario che da tempo riproponiamo e che siamo sicuri raccoglierebbe l’interesse delle categorie economiche, così come di molte amministrazioni locali. Ora abbiamo la possibilità di proiettare questa priorità tangibile su scala europea, sollecitando un problema che spero trovi la condivisione di tutte le rappresentanze politiche».

Teniamoci in contatto

Lasciami i tuoi contatti per ricevere aggiornamenti sulle attività della campagna, sulle idee e le proposte delle prossime settimane.