Nuove Terme Grado: progetto condiviso

“Un progetto condiviso che recepisce le indicazioni del Comune e degli operatori e che mira a rilanciare il polo termale di Grado per rafforzare l’offerta turistica allargandola oltre alla stagione estiva”. 

Così il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, oggi nel corso della presentazione del nuovo progetto preliminare del polo termale di Grado.

Lo stesso Bolzonello ha ricordato come, partendo dallo stop della Soprintendenza al precedente progetto, “abbiamo affrontato la questione in maniera pragmatica senza ricercare particolari complessità, ma bandendo una gara per la progettazione che adesso vede partire il cronoprogramma per la realizzazione dell’opera, la cui consegna finale è prevista a settembre 2021“.

Il vicepresidente, ricordando l’impegno finanziario della Regione (oltre 25 milioni di euro), ha sottolineato la grande attenzione dei progettisti per la sostenibilità ambientale anche da un punto di vista architettonico e paesaggistico, in considerazione del parere positivo preventivo rilasciato ai progettisti dalla Soprintendenza.

Da parte sua il sindaco di Grado, Dario Raugna, soddisfatto del lavoro progettuale, ha rimarcato la capacità dimostrata dalle istituzioni di “riavvolgere il nastro” riprogettando il polo termale, con la riqualificazione dell’esistente e la costruzione del nuovo edificio. 

Teniamoci in contatto

Lasciami i tuoi contatti per ricevere aggiornamenti sulle attività della campagna, sulle idee e le proposte delle prossime settimane.