PD Pordenone: al fianco di Bolzonello che ha valorizzato il territorio

«Maggiori risorse, più occupazione e un rilancio del turismo, sono questi i motivi che ci spingono ad appoggiare con decisione la candidatura di Sergio Bolzonello, che, e lo diciamo con un pizzico di orgoglio, potrebbe essere il primo presidente espresso dal pordenonese». Pieromano Anselmi e Gianni Ghiani, i reggenti della segreteria del Partito Democratico di Pordenone, ricordano l’impegno di queste settimane per una campagna elettorale intensa, comune per comune, e realizzata grazie all’impegno di centinaia di iscritti nei circoli.

«Contrariamente alla vulgata degli avversari – continuano Anselmi e Ghiani – Sergio Bolzonello ha fatto molto per il Friuli Occidentale in questi anni in cui ha svolto il ruolo di vice-Presidente e assessore delle Attività Produttive della nostra Regione, basti pensare alle scelte strategiche e ai fondi dedicati al nostro territorio che hanno riportato i livelli occupazionali al 2008 ovvero a 137mila e 500 contro i 133 mila del 2013 al termine dei 5 anni di governo del centrodestra. Bisogna poi ricordare – rimarcano gli esponenti del PD – l’impegno che ha consentito di salvare Electrolux che avrebbe portato a una crisi senza precedenti per la destra Tagliamento. Il coraggio poi di credere nella creazione dei Cluster, in particolare quello del mobile, settore che qualcuno considerava ormai morto e che oggi invece è la locomotiva di tutto il nord est con un export che ha fatto registrare il record storico».

Sul tema invece della Sanità, i Dem, rimarcano come siano arrivati quasi 200 milioni per il nuovo Santa Maria degli Angeli «Soldi reali e non i presunti soldi del Monopoli che ci raccontava Tondo. A questo va aggiunto l’impegno per rendere l’ospedale un hub a tutti gli effetti. Ci sono poi i fondi per il Cro di Aviano che a breve avrà una macchina a protoni dal valore di 30 milioni di euro e all’avanguardia nella lotta al cancro.

«Sul fronte del turismo Piancavallo è stata realmente valorizzata, dopo anni di difficoltà, tornando ad essere il secondo polo sciistico della Regione, ma non solo, tutta l’area montana del pordenonese ha beneficiato di un’azione promozionale incisiva di Promoturismo che ha aumentato il volume delle presenze turistiche che vede una crescita delle presenze del 10% solamente nell’ultimo anno».

A livello programmatico, Anselmi e Ghiani, ricordano poi l’impegno per: «Acquisire la competenza sulla scuola, una scelta strategica fondamentale per il futuro dei nostri figli. C’è poi la misura strutturale da cento euro al mese per ogni figlio dagli 0 ai 18, quasi 22mila euro che danno un supporto concreto. Sulla base dei risultati ottenuti e sulla serietà delle proposte che Sergio Bolzonello porta all’attenzione dei cittadini siamo convinti che il voto al candidato del Centrosinistra unito sia un voto ben speso nell’interesse esclusivo dei cittadini del territorio» concludono.

Teniamoci in contatto

Lasciami i tuoi contatti per ricevere aggiornamenti sulle attività della campagna, sulle idee e le proposte delle prossime settimane.