Rc Auto: Fedriga e “club governatori” ostacolino tariffa unica

«Visto che l’ultima trovata del governo gialloverde in tema di Rc auto si prospetta come una violenta tegola su tutte le regioni del nord, mi domando, perché Fedriga, per una volta non alzi il telefono e faccia un fronte comune con i suoi colleghi presidenti di Regione per difendere la propria gente e le proprie imprese, ostacolando la follia della tariffa unica nazionale? Non dovrebbe essere una missione impossibile visto che l’intero nord è a traino leghista e si troverebbe a dialogare con un governo amico. Dovrebbe esserci solo la volontà di farlo». A dirlo è il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello commentando la notizia dei possibili aumenti delle Rc Auto.

«Il governo gialloverde sembra voglia affossare definitivamente il comparto dei trasporti, già fortemente penalizzato dal blocco dell’Europa orientale, e bastonare i cittadini delle Regioni destinate a fare le mucche da mungere, come il Fvg. Il club dei governatori del nord, anziché fantasticare su cose come la Macroregione, potrebbe decidere di fare qualcosa di concreto per cittadini e imprese» continua Bolzonello che ritiene «sconcertante come, per inseguire solo un consenso immediato, il governo Lega-5 stelle faccia interventi legislativi che mettono in grave pericolo il nostro comparto regionale dei trasporti e scarichi le spese sui titolari di polizze assicurative auto Fvg».

E dopo la notizia del condono, continua Bolzonello, «che ci rende tutti orgogliosi di vivere in un paese dove la spunta sembra il furbo, spunta l’idea del vicepremier Di Maio di creare una tariffa unica nazionale delle polizze assicurative auto; scelta che determinerebbe una drastica riduzione dei valori nel sud Italia, ma determinerebbe conseguentemente un aumento medio dei costi, per la nostra regione, pari al 35%. È sconcertante come questa politica speculi, per mero consenso, nella vita di ogni cittadino e metta a repentaglio la vita del nostro settore dei trasporti già messo in ginocchio da fenomeni come il cabotaggio e il dumping sociale oppure la questione riguardante i mezzi Euro3. Pura irresponsabilità che porterà ogni proprietario di polizza assicurativa della nostra regione a un aumento medio di cento euro».

Teniamoci in contatto

Lasciami i tuoi contatti per ricevere aggiornamenti sulle attività della campagna, sulle idee e le proposte delle prossime settimane.