Scuola Fvg: tavolo politico per riflettere su regionalizzazione

«Non restiamo al titolo “regionalizzazione della scuola” ma andiamo alla sostanza. Dobbiamo porre la questione su un tavolo politico per capire se maggioranza e opposizione possono trovare una visione comune su un tema che riguarda il futuro della nostra regione». Queste le mie dichirazioni nel corso dell’interrogazione che ha presentato alla Giunta per conoscere la situazione sull’ “Emergenza stipendi in regione per centinaia di docenti”.

«La situazione della scuola Fvg è molto preoccupante e riguarda sia la forte problematicità legata ai dirigenti scolastici e amministrativi, sia la questione degli insegnanti precari che rischiano di non ricevere gli stipendi di ottobre e novembre e forse anche dicembre. È necessario capire come si intende affrontare tutto ciò. Tutto questo, è evidente, non dipende certo dalla Giunta in maniera diretta, ma va capito come il governo regionale intende affrontare la questione nei confronti di Roma». Ho quindi ripreso il tema della regionalizzazione della scuola: «Le problematiche da risolvere sul fronte scolastico sono molteplici e su questo non ci possiamo sottrarre a un passaggio ineludibile e sottolineato da diverse forze politiche anche in campagna elettorale, Pd compreso. Sappiamo dunque che il tema scolastico non può non essere affrontato anche ragionando sulla regionalizzazione della scuola, che non significa regionalizzare i programmi, ma i servizi, per riuscire a dare risposte reali su questa molteplicità di problemi».

Teniamoci in contatto

Lasciami i tuoi contatti per ricevere aggiornamenti sulle attività della campagna, sulle idee e le proposte delle prossime settimane.