Turismo: da nostra mozione si avvia proroga concessioni demaniali

«Il turismo balneare, uno degli asset strategici del Fvg, già in difficoltà ora è definitivamente in ginocchio a causa dell’emergenza coronavirus. La Regione deve intervenire per dare certezze agli operatori, garantire l’occupazione, il reddito e gli investimenti delle imprese del settore concessionarie sui beni demaniali, attraverso uno specifico provvedimento normativo regionale che recepisca la legge nazionale, 145 del 2018, e giungere finalmente alla proroga delle concessioni marittime, idriche, per la nautica da diporto e la cantieristica». Queste le mie parole firmando la mozione che prevede la proroga delle concessioni demaniali, approvata oggi dal Consiglio regionale all’unanimità.

«La nostra mozione  si basa su un’ampia condivisione derivante dalle necessità raccolte tra gli operatori. Il provvedimento è rimasto per mesi incagliato perché l’apparato burocratico della nostra Regione propendeva alle gare, piuttosto che all’applicazione della legge 145. Solo l’ulteriore affossamento del settore causato dall’attuale situazione emergenziale e il grido d’allarme degli operatori ha fatto sì che la Giunta si accorgesse dell’estrema necessità di intervenire dando un segnale come hanno già fatto molte altre Regioni. Con lo sblocco di questa situazione potranno quindi arrivare le certezze che gli operatori aspettano da tempo per investire finalmente in strutture e servizi».

Teniamoci in contatto

Lasciami i tuoi contatti per ricevere aggiornamenti sulle attività della campagna, sulle idee e le proposte delle prossime settimane.